Fornitori di prodotti e servizi per farmacie, parafarmacie e altre attività

Categoria:
Parole Chiave:
Farmacisti Volontari per la Protezione Civile

Farmacisti Volontari per la Protezione Civile

Hot
  
1301   0   1   0   0   0
Farmacisti Volontari per la Protezione Civile

Sede principale

Nazione
Città
00181 - Roma (Roma)
Via
Via Palestro, 75

Informazioni di contatto

Consiglio Direttivo

Presidente
Andrea Mandelli
Segretario
Maurizio Pace

L’Associazione Nazionale Coordinamento Farmacisti Volontari per la Protezione Civile, promossa dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, nasce nel 2009 sulla base della proficua esperienza svolta dai farmacisti volontari durante le operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo.

L’Associazione Nazionale Coordinamento Farmacisti Volontari per la Protezione Civile, promossa dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, nasce nel 2009 sulla base della proficua esperienza svolta dai farmacisti volontari durante le operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo. In occasione di tale tragedia, sin dalle prime ore dopo il sisma, si costituì una rete di volontari farmacisti che, attraverso il camper farmacia dei volontari di Cuneo e il container farmacia allestito dalla Federazione degli Ordini, ha reso possibile la continuità dell’assistenza farmaceutica ai cittadini sopperendo all’attività delle farmacie rese inagibili dal sisma. Sulla base di tale positiva esperienza, che ha visto impegnati i farmacisti in attività quali dispensazione diretta dei farmaci, classificazione e stoccaggio dei medicinali donati, organizzazione della dotazione tecnica delle medicherie d’intesa con i medici e gli altri operatori sanitari presenti, è nato e cresciuto sul campo un patrimonio di competenze, capacità insieme a vincoli umani e professionali. La Federazione, intenzionata a non disperdere tale patrimonio e garantirne la necessaria continuità, ha dato vita, pertanto, a un’organizzazione che, su scala nazionale, possa raccogliere e far crescere la disponibilità di volontari farmacisti per interventi di protezione civile e avviare processi di crescita culturale e professionale sui temi dell’emergenza.